Un commento su “Onore al Giudice Paolo Borsellino ed agli agenti della scorta”

  • Quando un solo essere vivente muore è già una perdita per il creato, quando poi sono uomini e donne, servitori dello Stato, non resta che piangere per la sconfitta subita dalla Società.
    Non chiedo tanto ai Giovani del Meridione d’Italia, mi aspetto solo che loro comprendano la grandezza della sofferenza umana che i loro figli e loro familiari hanno dovuto sopportare da esseri innocenti per il bene altrui.
    Emilio Errigo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *